Regione Sicilia

Fatturazione Elettronica

Ultima modifica 6 dicembre 2017

Si comunica ai fornitori il Codice Univoco dell'Unione dei Comuni Elimo-Ericini che è il seguente:

UFA7XW

Dal 31 marzo 2015 vige l’obbligo di emettere fattura elettronica nei confronti della Pubblica Amministrazione, pertanto questa Amministrazione non può più accettare fatture che non siano trasmesse in forma elettronica secondo il formato di cui all'allegato A “Formato della fattura elettronica” del DM n.55/2013.

ll fornitore deve pertanto inviare la fattura al Sistema di Interscambio, indicando il Codice Univoco IPA fornito dall'Unione dei Comuni Elimo-Ericini. Il Codice Univoco Ufficio è un'informazione obbligatoria della fattura elettronica e rappresenta l’identificativo univoco che consente al Sistema di Interscambio (SdI), gestito dall’Agenzia delle entrate, di recapitare correttamente la fattura elettronica all’ufficio destinatario.

Oltre al “Codice Univoco Ufficio” che deve essere inserito obbligatoriamente nell’elemento “Codice Destinatario” del tracciato della fattura elettronica, si prega altresì di indicare nella fattura anche le seguenti informazioni:

Codice Unitario Progetto:     "CodiceCUP"
Codice Identificativo Gara:   "CodiceCIG"
Altra Informazione:              "n° determina e n° impegno di spesa"

La documentazione sulla predisposizione e trasmissione della fattura elettronica al Sistema di Interscambio è disponibile sul sito www.fatturapa.gov.it.

ALTRE NOTIZIE UTILI PER LE IMPRESE:

Conformemente a quanto previsto dalla norma (art. 4, DM 55/2013), nell’ambito delle "Misure di supporto per le piccole e medie imprese", il Ministero dell’Economia e delle Finanze mette a disposizione alle PMI abilitate al MEPA (Mercato Elettronico Pubblica amministrazione) e che forniscono beni e servizi alle amministrazioni, i servizi e gli strumenti di natura informatica in tema di generazione, trasmissione e conservazione delle fatture nel formato previsto dal Sistema di Interscambio, nonché i servizi di comunicazione con il predetto Sistema.

Il servizio, erogato nella modalità "SDICoop – Trasmissione / cooperazione applicativa (webservices)", è offerto a titolo gratuito per le PMI abilitate al MEPA in possesso di almeno un catalogo attivo al momento dell’Adesione. Per rientrare tra le PMI, l’impresa richiedente deve possedere i requisiti soggettivi previsti dalla "Raccomandazione della Commissione europea 2003/361/CE del 6 maggio 2003". Ulteriori informazioni sono disponibili a questo link.

Ancora, l’Agenzia per l’Italia digitale in accordo con Sistema camerale e Unioncamere mettono a disposizione all’indirizzo: https://fattura-pa.infocamere.it/fpmi/service un servizio base gratuito di fatturazione elettronica dedicato alle PMI iscritte alla Camere di Commercio per la produzione e la gestione di fatture elettroniche emesse verso la p.a. fino ad un massimo di 24 fatture l’anno.

Per ogni approfondimento è possibile consultare la documentazione disponibile sul sito www.fatturapa.gov.it, nonché la circolare 31 marzo 2014, n. 1, del Dipartimento delle Finanze.